Rappresentazione ereditaria divisione dell'asse ereditario per stirpi





Ci sono 5 fratelli: A-B-C-D-E.
I primi quattro muoiono:
A= lascia 2 figli + vedova
B= lascia 1 figlio muore anche la vedova
C= lascia 2 figlie + vedova
D= lascia 3 figli + vedova.
Alla fine muore anche il quinto fratello E = solo senza figli. Lascia 70.000 EURO in C/C bancario + 15.000 polizza Ass.ni xxxxxxx a suo nome. Beneficiari: eredi legittimi

DOMANDE: 1°) Alcuni dicono che il totale del patrimonio va diviso per 4 essendo 4 i fratelli morti prima.

 

RISPOSTA



Certo, è vero.
E' necessario applicare l'istituto della rappresentazione ereditaria.
La rappresentazione ereditaria, ai sensi dell'articolo 469 del codice civile, SI FA PER STIRPI!

Ai sensi dell'articolo 467 del codice civile, “la rappresentazione fa subentrare i discendenti nel luogo e nel grado del loro ascendente, in tutti i casi in cui questi non può (in quanto premorto rispetto al de cuius) o non vuole (rinuncia all'eredità) accettare l'eredità o il legato”.

Ai sensi dell'articolo 468 del codice civile, la rappresentazione ha luogo “nella linea collaterale, a favore dei discendenti dei fratelli e delle sorelle del defunto. I discendenti possono succedere per rappresentazione anche se hanno rinunziato all'eredità della persona in luogo della quale subentrano, o sono incapaci o indegni di succedere rispetto a questa”.

L'asse ereditario deve essere diviso in quattro quote, poiché i fratelli erano quattro.
La quota di B sarà ereditata dal suo unico figlio.
La quota di D sarà divisa in tre.
La quota di A, così come di C, sarà divisa in due!

Diciamo che la rappresentazione premia il figlio unico di B !!!



2°) Altri sostengono che essendo morti invece il patrimonio va diviso tra gli 8 nipoti restanti.

 

RISPOSTA



… ed in base a quale norma sostengono questo grossolano errore giuridico ?!



3°) CHI HA RAGIONE? COSA DICE LA LEGGE?

 

RISPOSTA



Si applica la rappresentazione ereditaria.
Il presente quesito è molto semplice, diciamo da primo anno universitario … non possiamo non essere d'accordo sulla divisione di un asse ereditario come il presente, secondo le norma sulla rappresentazione !!!



4°) Alle cognate (le vedove sopravvissute dei 3 fratello i morti prima A+C+D) va riconosciuto qualcosa o no?

 

RISPOSTA



NO
La rappresentazione riguarda i discendenti dei fratelli; I FIGLI SONO DISCENDENTI ! IL CONIUGE DI A, C, D NON E' UN DISCENDENTE DI A, C, D … è appunto il coniuge !



Vi prego di una risposta chiara e tecnica che tagli la testa al toro (i dubbi)

 

RISPOSTA



Se non sono stato chiaro, resto a disposizione per ulteriori chiarimenti.

Cordiali saluti.

Fonti: