Vuoi chiedere una consulenza gratuita i nostri Avvocati?

RICHIEDI SUBITO UNA CONSULENZA GRATUITA

Partecipazione al concorso pubblico prima della proclamazione laurea triennale senza discussione della tesi





Buon pomeriggio vorrei porre un quesito, la seduta della laurea triennale finale la cosiddetta proclamazione avverrà il 19 settembre, ad oggi ho sostenuto tutti gli esame ed è stata anche accettata la tesi che essendo una triennale non si discuterà, ci sarebbe possibilità di partecipare ad un bando di concorso che scade a luglio, il bando non prevede punteggio x il voto, il titolo è requisito di accesso.
Cordiali saluti

RISPOSTA

Vorrei esaminare il bando di concorso in questione prima di concludere la presente consulenza. Il decreto MIUR 270/2004 (in precedenza, il decreto MURST 509/1999) sancisce “l’obbligo di presentare una tesi elaborata in modo originale dallo studente sotto la guida di un relatore limitatamente per la laurea magistrale” , ma non sancisce l'obbligo di discuterla.

L'obbligo di discutere la tesi di laurea è quindi previsto eventualmente nei regolamenti didattici di ateneo e dei singoli corsi di studio.

Nel regolamento del tuo ateneo ovvero del tuo corso di studio è prevista la presentazione della laurea senza discussione della stessa, per motivi di semplificazione, ma questa previsione regolamentare della singola università non consente di derogare alla normativa nazionale, ossia non consente allo studente che ha superato tutti gli esami di fregiarsi del titolo di dottore (laureato con la laurea triennale) al momento della accettazione della tesi. Si deve comunque attendere il momento della proclamazione, per avvalersi del titolo accademico in sede di presentazione delle domande relative ai concorsi pubblici.

Per questi motivi, non potrai partecipare al concorso che sarà bandito a luglio, se tra i requisiti di partecipazione è previsto il conseguimento della laurea triennale.

Ricordo che ai sensi dell'articolo 2 comma 8 del DPR 9 maggio 1994, n. 487 (Regolamento recante norme sull'accesso agli impieghi nelle pubbliche amministrazioni e le modalità di svolgimento dei concorsi, dei concorsi unici e delle altre forme di assunzione nei pubblici impieghi), “i requisiti richiesti dal presente articolo sono posseduti sia alla data di scadenza del termine stabilito nel bando di concorso sia all'atto della sottoscrizione del contratto di lavoro”.

A disposizione per chiarimenti.

Cordiali saluti.

Fonti:

Vuoi chiedere una consulenza gratuita i nostri Avvocati?

RICHIEDI SUBITO UNA CONSULENZA GRATUITA

consulenzalegalegratis.it pubblica centinaia di consulenze legali e articoli di approfondimento

cerca